BORGO SCOPETO

Le prime notizie di Borgo Scopeto, a Vagliagli nel cuore del Chianti Classico, risalgono al 1079, quando i senesi eressero un insediamento fortificato a difesa della città. La prima bottiglia di Chianti Classico di Borgo Scopeto venne prodotta nel 1990: sette anni dopo la tenuta fu acquistata da Elisabetta Gnudi Angelini. La cantina è costruita su due livelli con la zona invecchiamento completamente interrata. Borgo Scopeto vanta il più grande vigneto della Toscana per estensione, la Vittoria che si allunga senza interruzioni per ben 26 ettari. Il Chianti Classico di Borgo Scopeto, nelle due tipologie Annata e Riserva, è apprezzato in Italia e nel mondo per il suo stile perfettamente aderente al territorio e alla denominazione.

Cliente dal 2014
Prev ProjectBorgo Scopeto Wine & Country Relais
Next ProjectBirrificio l’Orso Verde